Studentessa in Germania:qui in 2 settimane mi hanno insegnato cose che in Italia ti insegnano in 10 anni

A due settimane dall’inizio della specializzazione in chirurgia (Kommon Trunk), mi permetto di fare un parziale e limitatissimo resoconto, soprattutto rivolto a chi ancora deve iniziare o sta pensando di trasferirsi in Germania. A chi magari adesso sta sbattendo la testa sui libri di tedesco, convinto che la declinazione degli aggettivi sia opera di Satana e che forse fare la specializzazione in terra teutonica sia un obiettivo troppo ambizioso.
In due settimane mi hanno insegnato a fare prelievi, a mettere le flebo, ho perso il conto di quante ferite ho suturato, ho operato 3 volte da primo operatore e svariate volte da secondo.
La strada è ancora molto lunga, il mio tedesco ancora vacilla, gli strutturati stronzi esistono anche qui, ogni volta che il telefono squilla ho il terrore di non capire cosa mi stiano dicendo, ma in questo momento, nonostante tutto, non potrei essere persona più felice.
estratto dal gruppo facebook  Medici italiani in Germania

Commenti